Imprinting love

imprinting-cover-ita-ebook
Editore 0111 edizioni, Lulu.com, Amazon
ISBN 9781445249261
B00G4E5ELQ
Pagine 172
Prezzo € 2.99 ebook
€ 6.76 brossura
Recensioni:
GOODREADS | ANOBII | I BLOG | SHELFARI | LIBRARYTHING

TRAMA

Anna ama da anni, in segreto, il suo migliore amico, Marco. Non riesce a superare questa sua infatuazione, nonostante sappia di non avere speranza e arriva alla conclusione che è tutta colpa dell’imprinting! Lui fu la prima persona a prenderla in braccio, appena nata, e l’imprinting fece il suo lavoro, come fosse stata un’oca. Marco è ora fidanzato con una ragazza odiosa e superficiale e Anna soffre più che mai, ma grazie all’intervento di due sue amiche e di circostanze favorevoli, forse qualcosa cambierà…

LEGGI IL PRIMO CAPITOLO DEL LIBRO COLONNA SONORA

Acquista il libro su:
amaz

NOTA DELL’AUTRICE

Imprinting love è il primo romanzo che ho pubblicato, il mio bambino quasi, e la gestazione è stata lunga. Lo iniziai a 17 anni, ci lavorai, lo abbandonai, lo cancellai, lo maltrattai e lo abbandonai di nuovo. Poi nove anni dopo, dopo aver saputo, grazie ad internet, del concorso della Mondadori intitolato What women write, mi dissi, perché non tentare? E ripresi in mano Imprinting love. Lo semplificai, perché non ero pronta per trame troppo complesse e finalmente lo conclusi. Lo inviai al concorso e il mio incipit fu pubblicato sul sito della casa editrice, segno che non li aveva schifati troppo. Però non vinsi. La vincitrice fu una professoressa che aveva già pubblicato altri libri ed era stata perfino finalista al premio Calvino. “Arrabbiata” decisi di pubblicare il mio libro comunque e lo auto-pubblicai con Lulu.com. Poco dopo fui contattata dalle curatrici della Collana Rossocuore che cercava romanzi di esordienti, e il romanzo fu ripubblicato da loro. Imprinting love appartiene al genere chick lit, tipo diario di Bridget Jones per intenderci, è un romanzo rosa con una spruzzatina di giallo. Anna, la protagonista è da sempre innamorata del suo migliore amico Marco, ma non ha il coraggio di dichiararsi. Sarà il terrore di perderlo per sempre a farle superare la paura di esporsi. Troverà dentro se stessa una forza che non credeva di avere e il coraggio di cambiare e riscoprirsi, cose che le saranno estremamente utili per il suo piano di conquista. Naturalmente il tutto è condito da situazioni imbarazzanti, monologhi mentali della protagonista che cerca di mentire a se stessa, incidenti misteriosi, fino all’ultimo capitolo, dove – con un colpo di scena – il punto di vista cambia e scopriremo che la soluzione dei misteri era più inaspettata di quanto credevamo. Marco e l’amore che Anna prova per lui, in realtà sono più un simbolo che altro, Anna usa questo suo amore non corrisposto per nascondersi e non correre rischi nella sua vita. Non è ciò che prova per Marco che le ha impedito di avere altre storie, ma la sua stessa paura. E durante il libro più volte riemerge questo suo terrore di esporsi e rischiare, il romanzo è una parabola di come si debba osare nella vita per ottenere ciò che si vuole, e soprattutto per essere ciò che si può essere a pieno. Non importa che Marco ricambi il suo amore in fondo, il vero lieto fine è che Anna alla fine del romanzo è una persona diversa da prima, finalmente uscita dal guscio. Non è detto che ciò renda più felici, ma rende certamente più realizzati.

 

Guarda il Booktrailer: